Abbiamo visto la settimana scorsa come scegliere il divano giusto in base a dimensioni e caratteristiche dello spazio living, ora possiamo pensare a come arredare ed illuminare la zona TV.
 
Solitamente si dedica un'intera parete alla zona TV, quelle di fronte al divano, e si cerca di sfruttarla nel migliore dei modi sia in termini di spazio contenitivo che di design. Che stile si preferisce innanzitutto? Minimal dove tutto è ritirato, ben nascosto e sistemato negli armadi, oppure un ambiente più vissuto, con magari una libreria a vista tutt'intorno alla TV? Definito questo punto sostanziale dire, le possibilità d'arredo sono svariate. Proviamo a definire alcune linee guida:
 
- mobile basso, posizionato centralmente rispetto alla parete, o disegnato su misura su tutta la lunghezza. Il mobile basso, completamente chiuso o con parti a giorno, resta una delle soluzioni più pratiche e più utilizzate perché permette di posizionare e nascondere, se necessario, tutti gli elementi tecnici, dai cavi alle varie consolle, che di solito non sono mai molto belle da vedere;
- televisione posizionata in appoggio sul mobile o appesa alla parete;
- televisione a scomparsa: se non si vuole avere la TV sempre in vista la si può "nascondere" dietro un'anta scorrevole nel mezzo di una libreria o, creando un sistema contentivo all'interno della parete stessa, magari realizzando una contro parete in cartongesso.
 
 
 
 
E per quanto riguarda l'illuminazione?
 
- per un effetto altamente tecnologico, si possono utilizzare fili di led a scomparsa;
- per stare sul minimal, meglio scegliere dei faretti incassati a soffitto; 
- per evocare uno stile piuttosto classico, un lampadario che scende da soffitto dà sempre un tocco deciso e imponente;
- per creare una zona accogliente, con una luce calda, più soffusa  e puntuale, meglio optare per una lampada da terra o da tavolo, posizionata a fianco della TV, da accendere solo quando necessario.
- per essere pronti a gestire qualsiasi situazione, per due fonti luminose combinate sono l'ideale - una lampada da tavolo ed una da soffitto ad esempio.
 
Una volta definito stile, struttura e posizioni, la scelta della lampada è il momento più bello! C'è un'offerta di lampade talmente vasta oggi sul mercato... dai materiali, che spaziano dal legno all'acciaio, dal vetro al tessuto, alle forme, sempre più innovative ma soprattutto pratiche e performanti che permettono di portare la luce in qualsiasi punto si voglia, ottenendo così soluzione ottimali per ogni particolare esigenza. Senza dimenticare il design... che siano a terra, da tavolo, da muro o da incasso, le lampade sono sempre più veri e propri oggetti d'arredo: arredano con la forma e arredano con la fonte luminosa, dando un tocco ricercato all'ambiente.
 
 
 
 
 
 
Un consiglio: per scegliere il tipo di illuminazione più adatto ai vostri spazi, affidatevi ad un sito internet leader nella vendita di illuminazione online. Su www.cristalensi.it trovate una scelta infinita di lampade e prodotti per l'illuminazione, un'ottima soluzione a portata di click.

 
 
 
-->

Abbiamo visto la settimana scorsa come scegliere il divano giusto in base a dimensioni e caratteristiche dello spazio living, ora possiamo pensare a come arredare ed illuminare la zona TV.
 
Solitamente si dedica un'intera parete alla zona TV, quelle di fronte al divano, e si cerca di sfruttarla nel migliore dei modi sia in termini di spazio contenitivo che di design. Che stile si preferisce innanzitutto? Minimal dove tutto è ritirato, ben nascosto e sistemato negli armadi, oppure un ambiente più vissuto, con magari una libreria a vista tutt'intorno alla TV? Definito questo punto sostanziale dire, le possibilità d'arredo sono svariate. Proviamo a definire alcune linee guida:
 
- mobile basso, posizionato centralmente rispetto alla parete, o disegnato su misura su tutta la lunghezza. Il mobile basso, completamente chiuso o con parti a giorno, resta una delle soluzioni più pratiche e più utilizzate perché permette di posizionare e nascondere, se necessario, tutti gli elementi tecnici, dai cavi alle varie consolle, che di solito non sono mai molto belle da vedere;
- televisione posizionata in appoggio sul mobile o appesa alla parete;
- televisione a scomparsa: se non si vuole avere la TV sempre in vista la si può "nascondere" dietro un'anta scorrevole nel mezzo di una libreria o, creando un sistema contentivo all'interno della parete stessa, magari realizzando una contro parete in cartongesso.
 
 
 
 
E per quanto riguarda l'illuminazione?
 
- per un effetto altamente tecnologico, si possono utilizzare fili di led a scomparsa;
- per stare sul minimal, meglio scegliere dei faretti incassati a soffitto; 
- per evocare uno stile piuttosto classico, un lampadario che scende da soffitto dà sempre un tocco deciso e imponente;
- per creare una zona accogliente, con una luce calda, più soffusa  e puntuale, meglio optare per una lampada da terra o da tavolo, posizionata a fianco della TV, da accendere solo quando necessario.
- per essere pronti a gestire qualsiasi situazione, per due fonti luminose combinate sono l'ideale - una lampada da tavolo ed una da soffitto ad esempio.
 
Una volta definito stile, struttura e posizioni, la scelta della lampada è il momento più bello! C'è un'offerta di lampade talmente vasta oggi sul mercato... dai materiali, che spaziano dal legno all'acciaio, dal vetro al tessuto, alle forme, sempre più innovative ma soprattutto pratiche e performanti che permettono di portare la luce in qualsiasi punto si voglia, ottenendo così soluzione ottimali per ogni particolare esigenza. Senza dimenticare il design... che siano a terra, da tavolo, da muro o da incasso, le lampade sono sempre più veri e propri oggetti d'arredo: arredano con la forma e arredano con la fonte luminosa, dando un tocco ricercato all'ambiente.
 
 
 
 
 
 
Un consiglio: per scegliere il tipo di illuminazione più adatto ai vostri spazi, affidatevi ad un sito internet leader nella vendita di illuminazione online. Su www.cristalensi.it trovate una scelta infinita di lampade e prodotti per l'illuminazione, un'ottima soluzione a portata di click.

 
 
 
 
Top